top of page

CAPITOLO 14

Aggiornamento: 30 apr 2021

DATA, 24/09/2264


Dal diario personale di McCoy

«Sono letteralmente stanco, di vedere l’atteggiamento della tenente T'Ile che ignora di proposito il Signor Spock! Scrivo che non sopporto più di vedere la fredda indifferenza con cui vengono trattate le persone che tentano di avvicinare con un sorriso o con una battuta la tenente. Se la tenente si degnerà di leggere questo mio messaggio, sappia che ho scritto alla sua famiglia per chiedere un colloquio, in modo da porre fine a questa farsa e nessuno si potrà opporre, in quanto io da primo ufficiale medico farò pesare il mio grado, affinché questa situazione deleteria di risolva una volta per tutte! Mi sono stufato! Sono agro di vedere ignorate le mie indicazioni, di sentire membri dell’equipaggio che si lamentano e soprattutto di vedere quest’espressione in volto a suo fratello! Voi due vi siete scambiati i ruoli! Lo avete fatto apposta per farmi impazzire?! Non è affatto divertente!»


«McCoy come si è permesso di intromettersi nei miei affari personali?!»

«Mi sono permesso, così vi confrontate e vi scannate una volta per tutte!»

«I vulcaniani non si scannano dottore!»

«Noooooo macché, neanche un po’!»



DATA, 25/09/2264



«Ci siamo scannati dottore? No.

Abbiamo risolto qualcosa? No.

Cos'ha ottenuto dottore di concreto?

Le pare che la situazione sia, anche solo minimamente, cambiata?

Buona giornata!»


Bones

«Punto 1. Intanto non hanno rifiutato l’incontro

Punto 2. Sono stati ad ascoltare il mio parere medico

Punto 3. Sono ancora freddi nei tuoi confronti, ma ora possono valutare anche il punto di vista umano della situazione.

Punto 4. Hai Spock dalla tua parte sebbene tutto ciò che gli hai e gli stai facendo passare.»


«Dottore si vede che lei non conosce i vulcaniani!

Punto 1. Logico

Punto 2. Logico

Punto 3. Non si illuda dottore

Punto 4. L'unica cosa vera e certa»


Bones

«Punto 3. Sarebbe illogico non tenessero conto del punto di vista umano. Se è vero che i vulcaniani credono nella cthia allora, devono tener conto anche della tua natura, di chi sei tu.»


«Sì è vero, ma non può dottore non tenere conto che per i vulcaniani, gli umani sono "inferiori", mi passi il termine senza offesa.»


Bones

«Scusa un attimo, eh! Ma sono o non sono i tuoi genitori adottivi?! Proveranno un briciolo di affetto per te o no?! T’Ile dannazione! Mi hai sempre detto che i vulcaniani hanno emozioni, ti ricordi come difendevi Spock, quando gli dicevo che non provava emozioni?! Se sì ed i vulcaniani hanno emozioni, come puoi ora escludere che non ci ripenseranno dopo ciò che gli ho detto?! Sarek ha sposato un’umana, ha vissuto una vita sulla Terra! Escludo che possa avere il cuore di pietra: lo escludo!»


«Dottore, Sarek ha detto una sola parola che chiude le possibilità: disonore. Ho portato disonore alla Famiglia. È questo che non mi può essere perdonato ed questo che anche se Sarek provasse sentimenti nei miei confronti è obbligato a metterli a tacere, perché non può reinserirmi nella Famiglia, altrimenti rischierebbe egli stesso l’esilio.

Dottore, concludiamo qui questa faccenda e guardiamo avanti.

L’unica cosa che Sarek ha approvato come scelta è stato l’aver rese umane le mie orecchie. Questo fa capire quanto sia possibile un mio reintegro.»


Bones

«Il problema è che tu non riesci a guardare avanti. Dentro di te invidi Spock ed è per questo che lo ignori! Ho osservato come lo osservi, tu vorresti essere al suo posto! T’Ile perché non valuti di lasciare l’Enterprise per un periodo e concentrarti solamente sulla tua carriera su un’altra nave?»


«Fuggire?! Davvero dottore mi sta proponendo di fuggire?! Come può arrivare a propormi una cosa così meschina?! O è lei che non mi vuole più su questa nave? Ne ha parlato anche col Capitano e con Spock? Fortuna che dovevamo essere una famiglia!»


Bones

«Non ti sto proponendo di fuggire! Sto valutando cosa sia meglio per te! Se invece di collaborare con Spock lo ignori o vai in contrasto, non stai facendo del bene né a te stessa, né alla tua carriera, né alla nave ed a quella che dovrebbe essere la tua famiglia. Se vuoi rimanere qui, devi veramente mettere alle spalle il passato e concentrarti davvero sul presente e sul futuro. Ma mi chiedo se ne sei in grado adesso o se ti fosse più facile farlo su una nave in cui non vi fosse Spock a ricordarti, ciò che dovresti dimenticare...

Non ne ho parlato con nessuno, ne sto parlando con te qui, adesso.»


«Va bene dottore, grazie ci penserò e quando avrò preso la mia decisione, sarà la prima persona a saperlo. Buona giornata.»



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page