top of page

CLASSIFICAZIONE DEI PIANETI

Aggiornamento: 23 mar 2021


PIANETA DI CLASSE A - GEOTERMALE

  • Superficie: parzialmente fusa

  • Atmosfera: costituita principalmente da composti dell'idrogeno

  • Forme di vita: nessuna

  • Esempio: Gothos


PIANETA DI CLASSE B - GEOMORENTE

  • Superficie: parzialmente fusa, alta temperatura al suolo

  • Atmosfera: estremamente tenue, pochi gas chimicamente attivi

  • Forme di vita: nessuna

  • Esempio: Mercurio


PIANETA DI CLASSE C - GEOINATTIVI

  • Superficie: bassa temperatura superficiale

  • Atmosfera: congelata

  • Forme di vita: nessuna

  • Esempi: Plutone, Psi 2000


PIANETA DI CLASSE D - ASTEROIDI / LUNE

  • Superficie: butterata da numerosi crateri

  • Atmosfera: nessuna o molto tenue

  • Forme di vita: nessuna

  • Esempi: Luna (Sol IIIa), Lunar V (Bajor VIIe)


PIANETA DI CLASSE E - GEOPLASTICI

  • Superficie: liquefatta, elevata temperatura superficiale

  • Atmosfera: composti dell’idrogeno e gas reagenti

  • Forme di vita: basate sul ciclo del carbonio (Excalbiani)

  • Esempio: Excalbiani

PIANETA DI CLASSE F - GEOMETALLICI

  • Superficie: caratterizzata da eruzioni vulcaniche

  • Atmosfera: composti dell'idrogeno

  • Forme di vita: basate sul silicio (Horta)

  • Esempio: Janus IV

PIANETA DI CLASSE G - GEOCRISTALLINI

  • Superficie: permanentemente cristallizzata

  • Atmosfera: biossido di carbonio, alcuni gas tossici

  • Forme di vita: ogranismi primitivi unicellulari

  • Esempio: Delta Vega, T'Khut


PIANETA DI CLASSE H - DESERTICO

  • Superficie: calda e arida; acque superficiali scarse o assenti

  • Atmosfera: può contenere gas pesanti e metalli in forma gassosa

  • Forme di vita: vegetali resistenti alle radiazioni e alla siccità

  • Esempi: Rigel XII, Tau Cygna V

PIANETA DI CLASSE I - SUPERGIGANTE GASSOSO

  • Superficie: inconsistente, comprensiva d'idrogeno gassoso e composti dell’idrogeno, irradiante calore

  • Atmosfera: fasce a varia temperatura e pressione; può essere presente acqua in forma gassosa Forme di vita: sconosciute

  • Esempio: Q'tahL


PIANETA DI CLASSE J - GIGANTE GASSOSO

  • Superficie: inconsistente, comprensiva d’idrogeno gassoso e composti idrogenati, irradiante limitate quantità di calore

  • Atmosfera: fasce a varia temperatura e pressione; può essere presente acqua in forma gassosa

  • Forme di vita: basate sugli idrocarburi (Gioviani)

  • Esempi: Giove (Sol V) e Saturno (Sol VI)

PIANETA DI CLASSE K - ADATTABILE

  • Superficie: butterata, con assenza o scarsità di acque superficiali

  • Atmosfera: leggera, soprattutto biossido di carbonio

  • Forme di vita: semplici organismi unicellulari; adattabile alla vita umanoide tramite insediamenti artificiali pressurizzati

  • Esempi: Marte (Sol IV), Pianeta di Mudd

PIANETA DI CLASSE L - MARGINALE

  • Superficie: rocciosa e butterata, con scarsità di acque superficiali

  • Atmosfera: ossigeno, argon, alta concentrazione di biossido di carbonio

  • Forme di vita: vegetali; adattabile alla vita umanoide

  • Esempio: Indri VIII

PIANETA DI CLASSE M - TERRESTRE

  • Superficie: abbandanza di acque superficiali; se l’acqua o il ghiaccio coprono più dell’ 80% della superficie, il pianeta è considerato di classe O oppure di classe P

  • Atmosfera: azoto, ossigeno e tracce di altri gas

  • Forme di vita: vegetazione estesa, animali, umanoidi

  • Esempio: Terra, Vulcano, Cardassia


I pianeti di classe Minshara si suddividono in cinque categorie:


  • M1, Artico (come Andoria).

  • M2, Freddo (come Izar).

  • M3, Temperato (come la Terra).

  • M4, Caldo (come Cardassia).

  • M5, Torrido (come Vulcano).

I pianeti di classe M1 si distnguono da quelli di classe P per la percentuale di superficie coperta dai ghiacci (in M1 è inferiore all'80%).

I pianeti di classe M5 si distinguono da quelli di classe H per la differente composizione dell'atmosfera (in M5 è priva di gas pesanti e/o metalli gassosi).

PIANETA DI CLASSE N - RIDUCENTE

  • Superficie: elevata temperatura superficiale dovuta all'effetto serra; l’acqua è presente sotto forma di vapore

  • Atmosfera: estremamente densa, soprattutto biossido di carbonio e solfuri

  • Forme di vita: sconosciute

  • Esempio: Venere (Sol II)

PIANETA DI CLASSE O - PELAGICO

  • Superficie: coperta minimo all’80% dalle acque

  • Atmosfera: azoto, ossigeno e tracce di altri elementi

  • Forme di vita: vegetazione acquatica, animali, umanoidi

  • Esempio: Argo


PIANETA DI CLASSE P - GHIACCIATO

  • Superficie: coperta minimo all’80% dai ghiacci

  • Atmosfera: azoto, ossigeno e tracce di altri elementi

  • Forme di vita: vegetazione resistente, animali, umanoidi

  • Esempio: Exo III


PIANETA DI CLASSE Q - VARIABILE

  • Superficie: alternativamente di acque e /o di biossido di carbonio ghiacciato, a causa dell’eccentricità dell’orbita, che lo porta a subire in modo estremamente differente l’influsso della stella a seconda della distanza

  • Atmosfera: alternativamente rarefatta o molto densa

  • Forme di vita: nessuna

  • Esempio: Pianeta Genesis


PIANETA DI CLASSE R - RAMINGO

  • Superficie: può essere temperata grazie all’attività geotermale del pianeta stesso

  • Atmosfera: fatta prevalentemente da esalazioni vulcaniche

  • Forme di vita: piante non fotosintetiche, animali

  • Esempio: Dakala


PIANETI DI CLASSE S / T - ULTRA GIGANTI

  • Superficie: inconsistente, costituita da idrogeno e dai suoi composti; irradia considerevoli quantità di calore

  • Atmosfera: fasce di varia temperatura e pressione; può essere presente vapore acqueo

  • Forme di vita: sconosciute

PIANETA DI CLASSE Y - DEMONIO

  • Superficie: la temperatura può oltrepassare i 500° K

  • Atmosfera: turbolenta, satura di gas tossici e radiazioni termoioniche

  • Forme di vita: mimetiche (Quadrante Delta)


Quindi T'Khut è un pianeta non una luna, come i terrestri tendono a considerarla.

Si tratta del pianeta più piccolo di Eridiani 40, orbitante attorno a Vulcano, che dai Vulcaniani fu utilizzato per ricavare metalli di varia natura prima del "Tempo del Risveglio", ovvero, della diaspora avvenuta da coloro che erano in contrapposizione con la scuola filosofica di Surak, da questa diaspora nacque l'Impero Romulano.

I Romulani sono lontani cugini dei Vulcaniani.


  • T'Khut è un disco rossastro che occupa 1/3 dell'orizzonte di Vulcano.

  • Dagli astronomi terrestri venne chiamata "Charis".

  • T'Khut significa "osservatrice".





Fonte: USS Seleya


51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page